Monaco di Baviera e Castello Neuschwanstein

E dopo il magnifico viaggio tedesco, dopo essere saliti al nord e riscesi al sud, eccoci a Monaco proprio il giorno di ferragosto. ORRIBILE !! La città era trasfigurata da orde di spagnoli e italiani storditi da quintali di birra, schiamazzi e casino ovunque. Perfino cartacce a terra come nelle città italiane invase dai turisti. Non ero abituata a tanto chiasso e folla e forse per questo Monaco non mi è piaciuta come forse avrebbe dovuto !

Bellissima Marienplatz con il suo municipio e il famoso carillon ( Glockenspiel) che enta in funzione ad orari precisi e infatti il 15 agosto una folla pazzesca era ammassata in attesa della giostra dei cavalieri

A spasso per il centro pieno di negozi bellissimi…

Il giorno successivo eccoci al castello di Nymphenburg. Si trova a circa 5 Km dal centro città ed era la spettacolare residenza estiva dei reali.

Queste visite sono state ideali nei giorni di pioggia battente in cui siamo capitati e infatti anche il giorno successivo siamo stati in gita giornaliera al fantastico castello “DISNEY” di Neuschwanstein. In realtà è il castello interamente progettato da re Ludwig con l’aiuto di uno scenografo invece che di un architetto e la Disney si è ispirato ad esso per disegnare il castello della Bella Addormentata. Due sono stati i pensieri che ricordo durante la visita: I) che Ludvig II aveva vasta cultura, era appassionato di storia e conosceva perfettamente i testi medioevali. Il salone di ricevimento è ispirato alle descrizioni delle Mille e una notte. II)Che non voleva che in quel castello entrasse nessuno! Ecco, mentre noi eravamo là, in grupponi di turisti, mi immaginavo il suo spirito inkazzoso a guardare la violazione degli spazi da lui personalmente progettati.

Dal paese di Schwangau si può salire ai castelli su carrozze trainate da cavalli o in autobus. Anche il castello in primo piano (Schloss Hoenschwangau), quello dei genitori di Ludwig II , merita senza dubbio una visita

I biglietti si prenotano on-line perchè le visite sono obbligatoriamente guidate in piccoli gruppi con entrata a orario. Per chi non prenota in precedenza è possibile far la coda al mattino (possibilmente presto) presso l’ufficio apposito. Ad una certa ora si chiudono gli ingressi per cui si rischia un’attesa di ore …per niente. Le foto all’interno sono tassativamente vietate quindi…accontentatevi di queste.

CLICCARE QUI PER ALTRE FOTO DI MONACO

E CASTELLI DEI DINTORNI

ed eccoci quasi alla fine del viaggio e ritorno in Italia verso…Salisburgo!

Annunci

Schwerin

Non c’è aggettivo per descrivere Scwerin. Siamo giunti verso sera partendo da Wismar e siamo stati accolti nel deserto della domenica. La città è sede del governo regionale del Meclemburgo-Pomerania Anteriore che è ospitato nel bellissimo castello di forma esagonale che racchiude stili molto diversi.

Il castello è visitabile pagando un biglietto che permette anche l’accesso ai bellissimi giardini e al parco interno (Burggarten). Merita vedere la bellissima orangerie.

 

Dopo aver cenato con questa vista sulle rive del laghetto, ci siamo fatti una passeggiata per …la città fantasma!

Il centro è molto bello, quasi a dimenticare i trascorsi 45 anni sotto il governo comunista, nuovo e dipinto con colori pastello che ricordano una città di gelatai. Ci hanno spiegato che è molto animata di giorno per via degli uffici regionali ma la sera si svuota e c’è pochissimo movimento. Ci siamo fermati sulle rive di un altro laghetto mentre i bambini giocavano.

CLIKKA QUI per altre foto di Schwerin.